Prenotazioni Numero verde:1-866-550-6878 (Usa and Canada)
Prenotazioni: Tel + 52 984 87 31484 (Mexico) | Fax: + 52 984 87 30798

Piu' di 3000 anni orsono, la Penisola dello Yucatan, fu la culla di una delle piu' grandi civilta' della storia, i Maya. Avvolte nella selva, antiche citta', come Coba', Tulum, Chichen Itza' sono rimaste come testimonianza della potenza dei Maya



Per più di 3,000 anni i Maya han sviluppato una civilizzazione raffinata.

Erano astronomi e matematici, come si dimostra nei calcoli precisi che hanno permesso di costruire la piramide di Chichen Itzá, che ha la funzione di un orologio solare gigantesco.

Infatti, la comprensione profonda che hanno avuto della natura permise loro di interpretare i movimenti dei corpi celesti da alcuni osservatori come quello di Bonampak.
Hanno realizzato un calendario più esatto di quello che abbiamo al momento.

Cobá e Tulúm sono testimoni dell'architettura eccezionale e delle loro abilità nell'ingegneria, con le piramidi imponenti, palazzi e torrette di osservazione.

Hanno inventato un sistema di scrittura pittorica completa con simboli denominati glifos, quelli che compaiono nelle colonne e sulle pareti dei tempi presenti in tutta la zona.

I Maya oggi

Poter dire che la civiltà dei Maya è sparita quando le città principali del periodo classico sono state abbandonate è come dire che gli italiani sono spariti quando l'impero romano è caduto.

Più di 6 milioni di Maya vivono oggi secondo le relative tradizioni, distribuite nel sud del Messico, del Guatemala e di Belize.
Durante le centinaia di oppressioni negli anni e dei tentativi di assimilazione, i Maya continuano a conservare il proprio stile di vita. La religione moderna dei Maya è un misto di credenza cattolica e di vecchi rituali Maya.

Al giorno d'oggi, i devoti Maya effettuano i loro riti di adorazione in caverne delle montagne, facendo le offerte con i polli, candele ed incenso e con una bevanda rituale alcolica.

Tradizione, cibo e abbigliamento
Si può identificare la Comunità alla quale appartiene in base a come un individuo Maya è vestito.

Le donne usano huipiles (gonnelloni larghi) cuciti e decorati a mano con colori differenti.
Gli uomini Maya hanno uno stile più moderno di influenza spagnola.

Alcuni stili tradizionali si sono adattati all'epoca in cui viviamo.
Per esempio il taparrabo ora ricamato è usato come cintura.

La cucina tradizionale Yucateca vi può offrire molto di più che un singolo Taco.
Una visita della riviera Maya non sarebbe completa se non si provano alcune di queste superbe specialità:


  • Cochinita Pibil; maiale cucinato in una deliziosa salsa rossa (achiote, aglio, arancia amara), alcune volte servito dentro foglie di banana - un piatto Maya assolutamente da provare!
  • Poc Chucla; bistecca di maiale appiattito e marinata in arancia amara - un'altra specialità della griglia Maya!
  • Huevos Motuleños; uova fritte con piselli, prosciutto e formaggio.
  • Pavo en Relleno Negro; Pavone con salsa di Cile nero.
  • Salbutes; tortiglia fritta con il tacchino, cipolla e avocado.
  • Sopa de Limaminestra; zuppa di pollo con spremuta di Lime, alcune volte accompagnate con i totopos - uno dei migliori!

Archeologia
Durante centinaia di anni, i Maya han regnato la giungla dello Yucatan e costruirono città intrincate e magnifiche. Lungo la linea litoranea della Riviera Maya, ricca di insenature di spiagge dalla sabbia bianca avorio e bagnata dal colore turchese delle acque tiepide dei Caraibi, i Maya costruirono templi come Tulúm, o di piccole costruzioni nelle poche isole distanti.

In terra ferma, sono state costruite città enormi e templi che ancora rimangono nonostante i tentativi di insediamento della giungla. Cobá e Chichen Itzá sono fra le rovine Maya più eccezionali, soltanto ad un giorno di distanza da Playa del Carmen. I viaggi di un giorno sono disponibili e il nostro personale dell'hotel la Tortuga, con piacere vi offrirà tutte le informazioni di cui ha bisogno.
Inoltre vi potranno aiutari per eventali prenotazioni e acquisti di pacchetti viaggio.